Ecco perchè ho chiuso tutte le posizioni long sull’indice italiano

Ecco perchè ho chiuso tutte le posizioni long sull’indice italiano. Di seguito alcune osservazioni

FTSE MIB

FTSE MIB

Con la formazione di nuovi massimi in area 23.800 punti (future) ho chiuso la mia posizione di lungo periodo sull’indice italiano in piedi da 19.400 punti: gain superiore al 20%. Da inizio 2015 indicavo come target minimo del movimento l’area compresa tra 23.500 / 25.000 punti:

https://filipozze.wordpress.com/analisi-cicli-listini-azionari

Ma passiamo alla fase più interessante di questo post: perchè ho chiuso la posizione?

Ci sono molti motivi che adesso passerò in rassegna:

1) Con la formazione di nuovi massimi a 23.800 si vedono facilmente 5 onde rialziste da Ottobre 2014 (credendo nella natura elliottiana del mercato conosco il rischio di tenere aperta una posizione quando si formano 5 onde)

2) La figura tecnica sul grafico mensile è in fase avanzata e potrebbe essere prossima ad una conclusione: posso notare 5 onde rialziste da inizio 2012 anche su questo grafico!

3) Se questo movimento fosse veramente un A-B-C classico avrei la possibilità di chiudere velocemente la posizione? No perchè l’indice italiano è famoso per i suoi gap

4) Il MACD su timeframe settimanale si sta girando al ribasso: notiamo come il ciclo rialzista del 2015 è stato accompagnato da un crossover del MACD che adesso però segnala una chiara perdita di momentum

5) In questi 5 anni ci sono stati 5 crossover del MACD: analizziamo cos’è successo in queste fasi:

– storno del 26,5 % ; durata dello storno 7 mesi

– storno del 43 % ; durata dello storno 7 mesi

– storno del 28 %; durata 4 mesi

– storno del 14%; durata 2 mesi

– storno del 20 %; durata 7 mesi.

In media 5 volte su 5 c’è stato uno storno con uno storno medio dell’indice del 26 % e durata media di 5 mesi.

6) per la prima volta in 5 anni c’è una divergenza ribassista sul grafico settimanale!

In conclusione, per non rischiare di compromettere un duro lavoro di analisi che mi ha permesso di chiudere l’operazione con un gain del 20%, senza andare mai in perdita, ho deciso di chiudere la posizione e aspettare gli eventi. Se questa fosse un’onda 3 è chiaro che il mercato allungherà al rialzo ma per me e per il mio modo di investire  non rappresenta più un’opportunità di trading ma bensì un’opportunità di perdita.

Detto questo non è assolutamente prevedibile uno storno con precisione assoluta, quindi il mercato potrebbe continuare per varie settimane nella sua corsa rialzista: è chiaro però che se certe indicazioni tecniche, troveranno conferma da parte del prezzo un ciclo ribassista sarà in partenza per i prossimi mesi.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...